Imprese turistiche

Creare un’impresa turistica. Da Invitalia un’opportunità per i giovani del sud

Dopo i bandi regionali finalizzati alla nascita di nuove imprese nella filiera turistico-culturale, sul sito di Invitalia  troviamo una nuova opportunità per i giovani che risiedono in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. 18 milioni di euro per sostenere la nascita di nuove iniziative imprenditoriali con il duplice obiettivo di riqualificare l’offerta turistico-culturale e paesaggistica dei territori e contemporaneamente creare nuove opportunità per l’ingresso nel mercato del lavoro.

Gli incentivi, gestiti da Invitalia nell’ambito delle agevolazioni previste dall’Autoimpiego (Tit. II D.Lgs. 185/2000), sono finalizzati alla realizzazione di nuove idee di business da realizzarsi in 8 poli di attrazione delle Regioni interessate, oltre che a specifiche aree di elevato interesse artistico-culturale e naturalistico.

Le proposte di business devono riguardare attività turistiche o connesse alla fruizione dei beni culturali e naturali nel rispetto del principio di sostenibilità ambientale e sociale.

In Calabria le proposte devono rientrare nei seguenti poli e comuni:

Polo degli “Alberi Bianchi”

Comuni interessati: Acquaformosa, Aieta, Alessandria del Carretto, Belvedere Marittimo, Buonvicino, Castrovillari, Cerchiara di Calabria, Civita, Francavilla Marittima, Frascineto, Grisolia, Laino Borgo, Laino Castello, Lungro, Maierà, Morano Calabro, Mormanno, Mottafollone, Orsomarso, Papasidero, Plataci, Praia a Mare, San Basile, San Donato di Ninea, San Sosti, San Lorenzo Bellizzi, Sangineto, Santa Domenica Talao, Sant’Agata d’Esaro, Saracena, Tortora, Verbicaro, Cassano allo Ionio, Santa Maria del Cedro, Diamante.
Area limitrofa: Altomonte, Firmo, San Nicola Arcella, Scalea, Spezzano Albanese.
Polo delle “Montagne Blu”

Comuni interessati: Africo, Agnana Calabra, Antinimina, Bagaladi, Bova, Ruzzano Zeffirio, Canolo, Cardeto, Careri, Casignana, Ciminà, Cinquefrondi, Cittanova, Condofuri, Cosoleto, Delianuova, Gerace, Mammola, Molochio, Oppido Mamertina, Palizzi, Platì, Reggio Calabria, Roccaforte del Greco, Roghudi, S. Giorgio Morgeto, S. Lorenzo, S. Luca, Samo, San Roberto, Sant’Eufemia d’Aspromonte, Santo Stefano d’Aspromonte, Scido, Scilla, Sinopoli, Staiti, Varapodio.
Area limitrofa: Bagnara Calabra, Bianco, Bova Marina, Brancaleone, Caraffa del Bianco, Ferruzzano, Locri, Portigliola, Villa San Giovanni.

E’ stato avviato da Invitalia un calendario di appuntamenti di approfondimento e orientamento nelle Regioni interessate.

Per ulteriori informazioni clicca qui

Potrebbero interessarti anche
Le strutture ricettive in Italia. Tipologie e differenze
Il Blog di Giuseppe Naccarato
3 consigli per non chiudere la tua azienda dopo due anni