Opinioni

The Floating Piers. Quando un’opera d’arte muove mezzo milione di turisti in 16 giorni

Una passerella di 3 chilometri sul Lago d’Iseo che unisce il paese di Sulzano con l’Isola di Montisola e questa con l’isoletta privata di San Paolo. Accesso gratuito, a qualsiasi ora del giorno e della notte. Si parte il prossimo 18 giugno.A 81 anni Christo Vladimirov Yavachev, in arte Christo, regala all’Italia una gigantesca opera d’arte e porta sul Sebino un numero di turisti impressionante (qualcuno dice tra 500 Mila e 1 milione). Ne sta parlando tutto il mondo: The Guardian, The Independent, The New York Times, Le Soir, Le Parisien, Der Spiegel. Solo per citarne alcuni.

L’opera è stata finanziata dallo stesso artista per un valore di circa 15 milioni di euro. Nessun contributo pubblico. Nessuna sponsorizzazione. Soltanto l’autorizzazione da parte degli enti e delle autorità locali. E tanta collaborazione, dai sindaci agli abitanti del luogo.

Christo è un esponente della Land Art, una forma d’arte contemporanea nata in America nel XX secolo, che si caratterizza per l’intervento diretto dell’artista in contesti naturali. Si tratta di opere imponenti e sempre temporanee. Delle sue opere straordinarie è pieno il web. E per l’Italia non è la sua prima volta.

Da questo caso viene fuori una lezione per molti addetti ai lavori che investono tanti soldi (quasi sempre pubblici) in progetti di valorizzazione turistica che sono brutte copie di cose viste e straviste. Alla fine ciò che conta sono i numeri. E Christo, ancora una volta, ha vinto.

Foto: ANSA.it

Potrebbero interessarti anche
Turismo in Calabria. 8 cose da fare subito
Turismo in Calabria: 8 cose da fare subito
uomo che guarda al Sud del mondo
Giovani, imprenditori, rimasti al Sud… e un po’ fessi