Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Turismo, come il web può aiutare borghi e piccoli centri

Turismo, come il web può aiutare borghi e piccoli centri

Nelle ultime settimane ho visitato alcune destinazioni turistiche minori del Sud Italia e partecipato a diversi eventi di settore, nazionali e internazionali, finalizzati a facilitare l'incontro tra domanda e offerta. Giornate animate da incontri con operatori della stessa tipologia, ma relativi a destinazioni diverse per dimensioni e caratteristiche (sociali, culturali, economiche, tecnologiche, ecc.).
Adesso l’esperienza è il nostro limite più grande

Adesso l’esperienza è il nostro limite più grande

Ultimamente ho acquisito l'abitudine di dedicare un giorno alla settimana, precisamente il sabato, alla lettura. Stamattina leggevo alcuni articoli dei giorni scorsi che avevo memorizzato tra i preferiti. E mi ha colpito la frequenza di una parola: "esperto". E' come se ad un certo punto gli esperti fossero gli unici in grado di cambiare in meglio le cose. In tutti i settori. Dal digitale al turismo, dall'ambiente allo sviluppo locale, dalle aziende al no-profit.

Albergo Diffuso Fiumefreddo Bruzio

Quando i borghi rinascono grazie alle comunità locali. Dopo Praiano, ecco Fiumefreddo Bruzio

Non basta essere tra i Borghi più Belli d'Italia per diventare una destinazione turistica. Non bastano i convegni, gli annunci e le ristrutturazioni dei castelli. Per fare turismo servono soprattutto i servizi, le attività di svago e intrattenimento, la cultura dell'accoglienza e tanto sacrificio. Per fare turismo serve una comunità attiva e consapevole che la vera ricchezza, a volte, è proprio sotto i nostri occhi. E anche quando la politica va verso tutt'altra direzione, non tutto è perduto.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi sulla tua email le novità dal mondo del Turismo e dei Beni Culturali