Approfondimenti
Vuoi avviare un’impresa turistica?
Questo post ti aiuta a capire quali sono le tipologie di strutture ricettive previste dalla legge e le loro differenze.
Strutture ricettive in Italia: tipologie e differenze
Opinioni

Le destinazioni turistiche e l’alibi dei trasporti

Le destinazioni turistiche e l'alibi dei trasporti

Tre sono le frasi che ricordo da bambino. “Cambiati la canottiera perché sei sudato“, “viviamo in un Paese ricco di potenzialità nel settore del turismo“, “in Calabria il turismo non decolla perché mancano i trasporti“. A 18 anni ho smesso di cambiarmi la canottiera dopo le partite di pallavolo in piazza. A 32 ho iniziato a non credere più alle fesserie sul turismo.

Continua a leggere
Senza categoria

ANSA e ViaggiArt insieme per promuovere il territorio

ViaggiArt

Presentato a Torino, presso la sede dell’Innovation Center di Intesa San Paolo, il progetto ANSA ViaggiArt. Ecco il video dell’evento.

Continua a leggere
Opinioni

Turismo in Calabria: 8 cose da fare subito

Turismo in Calabria. 8 cose da fare subito

In più di un anno ho avuto la fortuna di conoscere le migliori località turistiche italiane ed ho sempre fatto un paragone tra queste e quelle della mia regione, la Calabria. Mi sono chiesto, “ma cosa fanno di speciale gli altri?” Sono più bravi di noi, i luoghi sono più belli, sono più fortunati? Qual è il segreto del loro successo e quale il motivo del nostro “tirare a campare”?.

Continua a leggere
Digitale Imprese turistiche

3 consigli per non chiudere la tua azienda dopo due anni

Il Blog di Giuseppe Naccarato

Avviare un’azienda è sempre complicato. Può trattarsi di un sito, di un’app, di una pizzeria, di un bar. Il livello di difficoltà non cambia. Un mio amico ripete sempre “Nulla è semplice”. E ha ragione, soprattutto nel business. Servono i soldi per partire, la passione, le persone per creare un team vincente, il prodotto / servizio, il mercato, la fortuna e altro. Se è vero che le difficoltà sono analoghe per tutti i neo imprenditori, i modelli di business e di sviluppo delle aziende variano molto da settore in settore.

Se decidi di aprire una pizzeria, il giorno stesso in cui apri cominci a staccare scontrini e fatture. Questa cosa non avviene con un sito o con un’app. Al di là dei motivi, nel primo caso devi spendere dai 50.000 ai 200.000 euro per aprire ed avere i primi clienti, nel secondo bastano poche migliaia di euro per pubblicare un sito, ma i clienti arriveranno (forse) dopo qualche mese.

Continua a leggere
1 5 6 7 8 9