Turismo e beni culturali

How do Imprese turistiche Turismo e beni culturali

Le strutture ricettive in Italia. Tipologie e differenze

Se hai deciso di avviare un’impresa turistica in Italia, questo post ti aiuta a capire quali sono le tipologie di strutture ricettive previste dalla legge e le loro differenze. Un libro che ho trovato molto utile a riguardo è il testo di Cinzia De Stefanis e Antonio Quercia, Le imprese turistiche dopo il nuovo codice del turismo. Con CD-ROM.

Continua a leggere
Destinazioni Turismo e beni culturali

Quando i borghi rinascono grazie alle comunità locali. Dopo Praiano, ecco Fiumefreddo Bruzio

Albergo Diffuso Fiumefreddo Bruzio

Non basta essere tra i Borghi più Belli d’Italia per diventare una destinazione turistica. Non bastano i convegni, gli annunci e le ristrutturazioni dei castelli. Per fare turismo servono soprattutto i servizi, le attività di svago e intrattenimento, la cultura dell’accoglienza e tanto sacrificio. Per fare turismo serve una comunità attiva e consapevole che la vera ricchezza, a volte, è proprio sotto i nostri occhi. E anche quando la politica va verso tutt’altra direzione, non tutto è perduto.

Continua a leggere
Digitale Turismo e beni culturali

Il Presidente della Repubblica premia ViaggiArt

Giuseppe Naccarato e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Venezia, 29 aprile 2016. In occasione delle celebrazioni per i 70 anni di Confcommercio-Imprese per l’Italia al Teatro La Fenice di Venezia, siamo stati premiati dal Carlo Sangalli e dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,  come migliore impresa giovane d’Italia.

Continua a leggere
Destinazioni Turismo e beni culturali

Perchè abbiamo bisogno dei cittadini per valorizzare le piccole località turistiche

Vista di Praiano

Due anni fa ho ricevuto un’email da Claudio Gatti, noto giornalista de Il Sole 24 Ore. Aveva letto di noi sulla stampa nazionale. Prima di rispondergli ho ripassato qualcosa delle sue inchieste più importanti, alcune delle quali pubblicate su testate quali il New York Times, l’International Herald Tribune e il Financial Times. Ero sorpreso. Per la prima volta ci scriveva un “grande”.

Continua a leggere
1 2 3