Destinazioni

Destinazioni Opinioni

Eccellenze turistiche? Milano, Expo e… il “caso Dublino”

Negli ultimi giorni ho avuto modo di riflettere sul contenuto di un articolo di Andrea Zhok pubblicato sull’Espresso e intitolato La retorica dell’eccellenza è una truffa. L’invito a leggerlo è implicito, ci ritornerà utile ogni qualvolta parleremo di eccellenze turistiche. Intanto, mi permetto di avanzare qualche considerazione. Il punto di vista espresso da Zhok non mi trova completamente d’accordo, giacché esprime una posizione radicale e tutta in pars destruens. 

Continua a leggere
Destinazioni Turismo e beni culturali

Quando gli eventi (non) diventano attrattori turistici

Blog di Giuseppe Naccarato - Quando gli eventi diventano attrattori turistici

I grandi eventi possono divenire attrattori turistici per ogni destinazione, soprattutto per quelle meno conosciute. I dati ci confermano che una parte importante dei flussi è legata ad eventi che nascono all’interno delle destinazioni e che creano un rilevante indotto per tutta la popolazione (se ben supportati e pianificati).

Continua a leggere
Destinazioni Digitale Turismo e beni culturali

Turismo, come il web può aiutare borghi e piccoli centri

Turismo, come il web può aiutare borghi e piccoli centri

Nelle ultime settimane ho visitato alcune destinazioni turistiche minori del Sud Italia e partecipato a diversi eventi di settore, nazionali e internazionali, finalizzati a facilitare l’incontro tra domanda e offerta. Giornate animate da incontri con operatori della stessa tipologia, ma relativi a destinazioni diverse per dimensioni e caratteristiche (sociali, culturali, economiche, tecnologiche, ecc.).

Continua a leggere
Destinazioni Turismo e beni culturali

Quando i borghi rinascono grazie alle comunità locali. Dopo Praiano, ecco Fiumefreddo Bruzio

Albergo Diffuso Fiumefreddo Bruzio

Non basta essere tra i Borghi più Belli d’Italia per diventare una destinazione turistica. Non bastano i convegni, gli annunci e le ristrutturazioni dei castelli. Per fare turismo servono soprattutto i servizi, le attività di svago e intrattenimento, la cultura dell’accoglienza e tanto sacrificio. Per fare turismo serve una comunità attiva e consapevole che la vera ricchezza, a volte, è proprio sotto i nostri occhi. E anche quando la politica va verso tutt’altra direzione, non tutto è perduto.

Continua a leggere
1 2